L’attività del Coro ANA Nikolajewka comprende anche un’esperienza teatrale: in passato è stato parte della scena in “Sotto il cappello che noi portiamo”. Ancora in esecuzione invece è il nuovo spettacolo “La guerra di Alvise”. Per informazioni contattateci via mail: coronikolajewka@gmail.com

Prima guerra mondiale. Il contadino Alvise decide di arruolarsi soldato perché ormai “ci son dentro tutti, e se bisogna fare una cosa la si deve fare e basta, senza troppo pensare”. Per cui lascia la ragazza, parte per l’addestramento, lo mandano tra gli alpini. Timido e impacciato, si ritrova come compagno e confidente Tonio, ragazzo di buona famiglia che ha sposato la causa solo per far contento il padre. Tra i due, una volta raggiunto il fronte, la trincea, si instaura un rapporto intenso ma conflittuale, e i due si troveranno, vivendo esperienze traumatiche e inattese in un luogo che diventa una gabbia della mente, ad essere diversi da quello che erano all’inizio: più duri, più spaventati, più consapevoli. Consapevoli di essere pedine di un gioco più grande che li potrà portare alla rovina: psicologica ma anche fisica. Contrappuntato da inserti vocali (delegati al gruppo degli amici Alpini, che è sempre presente, a volte opprimente), il dramma, costruito a scene brevi come lampi nel buio, si dipana verso un finale “in morendo”, dove sonno-veglia diventano un tutt’uno indistinguibile. E la morte sembra significare l’unica uscita possibile, anche per poter finalmente scrivere la faticosa parola: “Vittoria”.

Clicca qui per vedere il Trailer ufficiale dello spettacolo.